GESTIONE AMBIENTALE

ISO 14001

Sempre di più, al giorno d’oggi, per poter contribuire alla realizzazione di un modello di sviluppo in ottica di Green Economy, risulta di fondamentale importanza per le realtà economiche essere in grado di saper gestire al meglio i propri impatti generati sull’ambiente.

  • Maggiore efficienza organizzativa conseguente alla definizione di specifici ruoli, responsabilità e modalità decisionali

  • Riduzione dei costi di produzione per i minori consumi di energia e di acqua e per la migliore gestione dei rifiuti

  • Conformità legislativa dal punto di vista ambientale e conseguente riduzione del rischio di incidenti ambientali e dei costi relativi a sanzioni amministrative, violazioni normative e risanamento di danni in campo ambientale

  • Maggiore facilità di accesso al credito per l’analisi di rischio ambientale a cui l’impresa viene sottoposta

  • Aumento della competitività e della reputazione sul mercato per la crescente sensibilità dei consumatori alle tematiche green

  • Aumento dell’affidabilità nei confronti di clienti e fornitori con conseguente maggiore probabilità di avere continuità di rapporto

  • Maggiore facilità di partecipazione alle gare pubbliche e ottenimento di un maggior punteggio negli appalti pubblici

  • Aumento della trasparenza interna ed esterna all’azienda

  • Analisi tecnico-organizzativa per la raccolta delle informazioni necessarie

  • Mappatura degli aspetti ambientali diretti e indiretti, relativi impatti e costruzione di una matrice di materialità

  • Redazione del documento di Analisi Ambientale Iniziale (AAI)

  • Strutturazione del Sistema di Gestione Ambientale (SGA) e sua implementazione (procedure, politica ambientale, piano degli obiettivi di miglioramento)

  • Audit interno per verificare la conformità normativa e rispetto al SGA

  • Supporto nella conduzione del Riesame della direzione per verificare l’efficacia dell’SGA

  • Promozione: elaborazione testi per sito e brochure, redazione di un comunicato stampa e pubblicazione tramite i canali di comunicazione di LINFA

EMAS

La certificazione ambientale della Comunità Europea chiamata EMASEco Managment and Audit Scheme, è uno strumento volontario di gestione sviluppato dall’Unione Europea al fine di rendicontare, valutare e migliorare le prestazioni ambientali di un’organizzazione, riducendo così l’impatto ambientale, migliorando il rapporto con gli stakeholder e con le comunità locali, e minimizzare i costi e i rischi ambientali.

  • Prevenire i rischi ambientali implementando una struttura organizzativa e di controllo efficiente

  • Diminuire i propri impatti ambientali attraverso azioni volte al risparmio energetico e di materie prime

  • Essere continuamente aggiornati e conformi alle normative vigenti

  • Potenziare la propria accountability, dimostrandosi trasparenti e comunicando l’impegno e l’attenzione alla riduzione dei propri impatti ambientali

  • Improntare le proprie azioni in un’ottica di miglioramento e monitoraggio continuo, secondo il metodo PDCA (Plan, Do, Check, Act)

  • Mappatura degli aspetti ambientali diretti e indiretti, relativi impatti e costruzione di una matrice di materialità
  • Redazione del documento di Analisi Ambientale Iniziale (AAI)
  • Strutturazione del Sistema di Gestione Ambientale (SGA) e sua implementazione (procedure, politica ambientale, piano degli obiettivi di miglioramento)
  • Audit interno per verificare la conformità normativa e rispetto al SGA
  • Supporto nella conduzione del Riesame della direzione per verificare l’efficacia del SGA;
  • Redazione del documento finale di Dichiarazione Ambientale
  • Promozione: elaborazione testi per sito e brochure, redazione di un comunicato stampa e pubblicazione tramite i canali di comunicazione di LINFA

Carbon Footprint

Carbon Footprint è un sistema di certificazione di prodotto o di organizzazione volto a misurare le emissioni di gas ad effetto serra, espresse in tonnellate di CO2 equivalente (ton/CO2eq), prodotte dalle attività e processi. Il cambiamento climatico sta avendo sempre più impatti sull’ecosistema mondiale. Ciò ha portato i consumatori a ricercare e selezionare prodotti e servizi che abbiano il minor impatto ambientale possibile. In questo contesto, diventa sempre più necessario per le aziende adottare pratiche sostenibili inserendo nei programmi aziendali una quantificazione degli impatti ambientali dei propri prodotti e processi. Il calcolo dell’impronta carbonica consente di rendicontare e ridurre i propri impatti ed essere trasparenti nei confronti dei consumatori: permette di ottenere, in sintesi, una diminuzione dei costi e un vantaggio competitivo sul mercato ottenendo la fiducia dei consumatori, ma al contempo operare nell’ottica della scelta etica di essere sostenibili per l’ambiente

  • Definizione del campo di applicazione a supporto della raccolta dati per il calcolo dell’impronta

  • Audit interno per verificare l’efficacia del sistema di gestione

  • Calcolo impronta carbonica attraverso il software

  • Definizione di un sistema di carbon management: identificazione di obiettivi, strategie e buone pratiche da introdurre per la riduzione delle emissioni

  • Supporto nella promozione: elaborazione testi per sito e brochure, redazione di un comunicato stampa e pubblicazione tramite i canali di comunicazione di LINFA

Water Footprint

Lo standard ISO 14046 – Water Footprint è un sistema di certificazione di prodotto o processo volto a misurare il volume d’acqua dolce utilizzato, direttamente o indirettamente, da un’organizzazione o un’azienda per la produzione di beni o servizi.

Il calcolo dell’impronta idrica consente di rispondere alla crescente sensibilità dei consumatori nei confronti della sostenibilità ambientale e alla scarsità globale della risorsa idrica. Ciò permette, quindi, di rendicontare e ridurre i propri impatti ed essere trasparenti nei confronti dei consumatori, ottenendo una diminuzione dei costi e un vantaggio competitivo sul mercato, ma con la scelta etica di essere sostenibili per l’ambiente.

  • Definizione del campo di applicazione a supporto della raccolta dati per il calcolo dell’impronta

  • Audit interno per verificare l’efficacia del sistema di gestione

  • Calcolo impronta idrica attraverso il software

  • Definizione di un sistema di water management: identificazione di obiettivi, strategie e buone pratiche da introdurre per la riduzione delle emissioni

  • Supporto nella promozione: elaborazione testi per sito e brochure, redazione di un comunicato stampa e pubblicazione tramite i canali di comunicazione di LINFA